forex trading logo

Benvenuto!

Se vuoi informazioni sul Ju Jitsu,

sei arrivato nel sito giusto.

Navigando con noi, speriamo tu possa trovare

tutte le notizie che ti interessano.

Buon viaggio...


privacy

nota privacy & cookie
Questo sito utilizza cookies tecnici. Leggere con attenzione i termini e le condizioni che seguono prima di utilizzare questo sito web. L'uso del sito implica l'accettazione dei termini e delle condizioni riportate. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.
Home Concetto di Ju
Il principio del JU in Ju Jitsu

 

 

I pensieri del Taoismo, il libro dei cambiamenti (Yi-King) e il concetto dello Ying e dello Yang (positivo e negativo) della filosofia cinese, influenzarono decisamente i cultori del Ju Jitsu nel periodo Edo (inizio XVII secolo, metà del XIX). Questo appare abbastanza evidente osservando i principi ispiratori delle varie Scuole; come ad es. la Scuola Sekiguchi nella quale né la durezza né la morbidezza erano l’una prevalente sull’altra, ma una mescolanza tra le due rappresentava il principio del JU. Per la Scuola Shibukawa, il principio del JU poteva venir parafrasato come “trattabile”, “sottomesso”.

“Dolcezza nella forza, forza nella dolcezza”


era invece il Ju nella visione della Scuola Jikishin.

Sui concetti fondamentali della filosofia cinese era incentrata la Scuola di Kito (Ki “sollevarsi” principio positivo, mentre To “cadere” era il negativo). Anche la scuola Kuo risentiva di tale influenza, il principio ispiratore era che “l’oscurità poteva venire soggiogata dalla luce ma la luce poteva essere assoggettata con l’oscurità”; l’oscurità (IN) era il principio negativo e la luce (YO) quello positivo.

Interessante il concetto di Ju per la scuola Tenjinshinyo. Per questa scuola Ju poteva esser letto come  “arrendevole” ad indicare quindi che “il corpo deve obbedire alla mente”.

Comunque si interpreti, il concetto del JU indica fondamentalmente la capacità del praticante di saper entrare nella mentalità dell’avversario, farne proprie le azioni e volgerle a suo favore.

 

 


Powered by Joomla!. Designed by: joomla 1.5 templates vps hosting Valid XHTML and CSS.